en_GBit_IT

Territorio Etrusco

L’Etruria è un territorio da rispettare e difendere.
Tutta la Civiltà Occidentale è nata qui.

Un susseguirsi di zone collinose coperte da una fitta vegetazione boschiva e ricche di acque.

Dolci rilievi circondano laghi di origine vulcanica ricchi di pesci e vegetazione tipica.

Il territorio etrusco era ambito per la sua fertilità data dalle peculiari caratteristiche geologiche.

Era ed è la casa di lepri, cinghiali, uccelli, cervi, caprioli.

Le foreste garantivano il legname necessario ad ogni attività mentre la riccheszza di metalli delle colline ricche di rame, ferro, piombo e stagno, costituirono una notevole risorsa economica.

Gli Etruschi modificarono questo territorio costruendo grandi opere. Realizzarono acquedotti scavati nella roccia e strade importanti, cambiarono il corso di fiumi, bonificarono grandi tratti di territori costieri paludosi, una fitta rete di canalizzazioni per l’irrigazione.

Un territorio che si dimostrò ricco di Piante dalle caratteristiche mediche che gli Etruschi sfruttarono abilmente.

Antiquarium di Piansano – Musei della Tuscia

Antiquarium di Piansano – Musei della Tuscia

Oggi voglio parlarvi di uno dei tanti gioiellini nascosti della Tuscia: il piccolo ma interessante Museo di Piansano, il paese dove abito. L’Antiquarium si trova all’interno del Palazzo Comunale, un bellissimo edificio recentemente restaurato, che ospita i ritrovamenti della nostra zona. Il pezzo più interessante è il sarcofago in terracotta di un giovane nobile della gens CNEUVA, rinvenuto nei pressi di Casale Giraldo.

La Grotta Dei Numeri – Sensazioni E Ipotesi

La Grotta Dei Numeri – Sensazioni E Ipotesi

L’ultimo giorno di gennaio ho partecipato all’escursione alla Grotta dei Numeri in Località Lagaccione, nel comune di Capodimonte. La grotta è parte di un complesso di grotte, scavate nella roccia di un costone, alla fine di una verde valle serpeggiante nascosta tra i boschi, guardando verso il Lago di Bolsena.

Etruria Preistorica Prima degli Etruschi

Etruria Preistorica Prima degli Etruschi

Nei libri di storia si parla della civiltà etrusca come quella che ha preceduto la romana, senza fra l’altro evidenziare troppo l’importanza che ha avuto la prima per il successo della seconda.
La storia dei Rinaldoniani è, invece, scritta sugli enigmatici megaliti e nelle Grotte Sacre il cui studio e interpretazione possono consentire una nuova visione delle civiltà dell’Italia antica …

La Leccia Fonte del Latte

La Leccia Fonte del Latte

Sabato 1° ottobre 2016 Etruscan Corner propone a tutti gli affezionati amici una passeggiata alla riscoperta della miracolosa Fonte del Latte (43° 11’ 17,6”N-10° 50’ 25,8”E).
L’antica sorgente si trova nel territorio di La Leccia, frazione di Castelnuovo di Val di Cecina, in provincia di Pisa, all’interno dell’Azienda agricola della Famiglia Gorini.

Strane Coincidenze nella Terra degli Etruschi

Strane Coincidenze nella Terra degli Etruschi

La leggenda tramanda che il re di Chiusi, Porsenna (VI sec. a.C.), sconfisse il “mostrum Uoltam”, tramite evocazione di fulmini. Plinio il Vecchio (Nat. Hist. II,140) racconta che il mostro Uoltam incendiava, recava panico tra la popolazione di Volsinii, distruggeva la campagna …

Timelapse dalla Grotta delle 36 Nicchie alle Sorgenti della Nova

Timelapse dalla Grotta delle 36 Nicchie alle Sorgenti della Nova

Un video in Time-lapse dedicato ai Soci e agli Amici di Etruscan Corner che hanno contribuito alla riapertura del sentiero da Sorgenti della Nova alla Grotta delle 36 Nicchie e Morranaccio. Un particolare ringraziamento a Paolo Spicci che ci ha permesso di attraversare la sua proprietà. Abbiamo riassunto la passeggiata di 30 minuti in 4 minuti di video, nella stessa giornata abbiamo installato la targa commemorative sul percorso.

Poggio Rota e Grotta delle Settecannelle

Poggio Rota e Grotta delle Settecannelle

Maria, Demetra, Giunone, Ceridwen Parvati o Ishtar, la Dea dai mille nomi e volti è stata venerata in tutti i tempi e da tutte le culture. Per onorarLa Etruscan Corner vi propone una passeggiata in un meraviglioso antichissimo sito a Lei dedicato, la Grotta delle Settecannelle dove sono state rilevate tracce di una presenza continuativa da parte degli esseri umani da ben 13.000 anni a questa parte. La seconda metà della giornata sarà dedicata alla visita di Poggio Rota, un osservatorio astronomico definito la Stonehenge Italiana che in base alle più recenti ricerche potrebbe risalire all’incirca allo stesso periodo.

Dalle Sorgenti della Nova al Morranaccio

Dalle Sorgenti della Nova al Morranaccio

Grazie alla buona volontà del nostro gruppo, combattendo con rovi e vegetazione rigogliosissima è di nuovo possibile raggiungere il complesso del Morranaccio lungo il sentiero, a suo tempo una vera e propria strada, partendo dalle Sorgenti della Nova. Il cammino Dalle Sorgenti della Nova al Morranaccio si snoda lungo La Nova, un fiume sicuramente sacro dati gli insediamenti dell’acropoli presenti alle sue sorgenti e data anche la considerazione in cui venivano tenute le sorgenti nei tempi antichi e ancor più antichissimi, luoghi di culto e rituali.

Pin It on Pinterest