en_GBit_IT

Lucumonia di Populonia

Lukus Puplunae – PhuPhluna

Dal porto di Populonia partivano il ferro, proveniente dall’isola d’Elba e i prodotti della Maremma Etrusca. Era l’unica Città Stato Etrusca edificata sulla costa del Mar Tirreno. Nel quarto IV secolo ac. Visse il suo periodo di massimo splendore grazie all’economia basata sui commerci marittimi e sulle produzioni siderurgiche. Populonia è una delle poche città Etrusche che ci hanno fornito monete d’oro, d’argento e di rame.
Le figure impresse ricordano la sua attività industriale e commerciale: una testa di Vulcano, un martello, una testa di Minerva, una civetta, una luna crescente con due stelle, una testa di Mercurio e la più famosa; la moneta con la testa di Gorgona. Non sappiamo con esattezza in quale momento Populonia entrò a far parte del territorio romano; probabilmente intorno al 205 ac. Quando, da documenti storici sappiamo che Populonia fornì un quantitativo di ferro per la spedizione in Africa del Console Publio Cornelio Scipione durante la seconda Guerra Punica. In ogni caso il dominio di Roma non fu particolarmente gravoso dal momento che non risulta una distruzione e una successiva ricostruzione della città come abitualmente fecero i Romani con le altre città Etruschi.
Etruscan Corner Carta Geografica Lucumonia di Populonia

Commenti Facebook

commenti

Pin It on Pinterest

Iscriviti alla Newsletter Etruscan Corner

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di Etruscan Corner, riceverai notifiche sugli utimi articoli piubblicati più tutte le nostre offerte.

Grazie per esserti iscritto!