en_GBit_IT

Escursioni e Passeggiate

La scoperta del nostro territorio riserva sorprese indescrivibili.

Etruscan Corner

Chiunque abbia un sogno dovrebbe andare in Italia

Elizabeth Spencer

L’antichissimo territorio dell’Etruria, tutto da scoprire e conoscere.

Storia, Cultura, Arte, Mistero: queste sono le parole chiave del nostro viaggio.

Territorio Etrusco

L’Etruria è un territorio da rispettare e difendere.
Tutta la Civiltà Occidentale è nata qui.

Luoghi Magici Etruschi

L’Energia immensa e selvaggia che scaturisce da ogni pietra, da ogni sorgente, da ogni filo d’erba che ricopre questo Territorio.

Conoscenze Arcaiche

L’esplosione della civiltà che ha portato l’uomo ad una prodigiosa evoluzione in pochissimo tempo.

Tombe e Necropoli

L’Energia che origina un’apertura fra un Mondo e l’altro, tra il Piano Fisico e il Piano Eterico.

Etruscan Corner Infografica Visita la Pagina

Infografiche

La Civiltà e la Cultura Etrusca attraverso le Infografiche di Etruscan Corner.

Etruscan Corner Icona Lucumonie

Le Lucumonie

Le antiche Città Stato Etrusche con la Mappa Interattiva di Etruscan Corner.

Etruscan Corner Map Gallery - Icona

Mappe dei Luoghi

La Galleria delle Mappe dei luoghi Etruschi di Etruscan Corner

Grotta di Settecannelle – I Sentieri della Dea

A circa 10 km da Ischia di Castro, nello scenario spettacolare tipico della Tuscia fatto di boschi estesi e forre scavate da corsi d’acqua, su una delle sponde del fosso della Paternale, affluente del Fiora, si apre l’ampia Grotta delle Settecannelle.

POTENZA DEL SUONO LEVITAZIONE ACUSTICA

Tutta la Terra è punteggiata di enormi edifici megalitici la cui tecnica di costruzione è tuttora oggetto di ricerca e illazioni. E se i nostri antenati avessero conosciuto la potenza del suono?
Avrebbero potuto utilizzarlo come mezzo per sollevare e posizionare gli enormi megaliti?
Il suono delle Trombe di Gerico avrebbe distrutto le mura della città: e se lo stesso fosse stato utilizzato per costruirle?

La Memoria Condivisa dei Popoli Europei

Felice Vinci afferma che la teoria da lui esposta vuole essere da supporto a una nuova idea di Europa:
per favorire un nuovo tipo di approccio all’unità europea, basata non più solo sull’economia e sulla finanza, ma sulla cultura e sulla memoria condivisa delle nostre origini.

Abu Dio della Vegetazione

Mircea Eliade nel suo Il Mito dell’Eterno Ritorno analizza questa corrispondenza con il mondo divino che è esistita nelle tradizioni delle diverse civiltà degli uomini. Il fattore religioso e più ancora quello mistico, sono per Eliade la chiave di volta per la comprensione dell’essenza dell’uomo…

Paesaggio Giardini Sacri e Paradisi Perduti

L’Archeologia del Paesaggio ha consentito una lettura integrata delle attività umane individuando dinamiche sullo sfruttamento dell’ambiente e il rapporto con il paesaggio, nonché tutte le connessioni tra una popolazione ben definita per standard di vita materiale e spirituale, e l’area posseduta o controllata …

Foreste Pietrificate

La nostra Terra, il pianeta che ci ospita, ha circa 4 miliardi e mezzo di anni. L’Era più antica si chiama Precambriana ma inizialmente fu chiamata Azoica, cioè “priva di vita”, perché tale si credeva fosse stata, ma non era così. Il Precambriano copre il più vasto intervallo di tempo e rappresenta da solo l’88% della Storia della nostra Terra.
I rarissimi fossili archeozoici appartengono a specie vegetali ed animali e nonostante la sua durata, si conosce veramente poco di quest’epoca e molto di ciò che sappiamo è stato scoperto solo a partire dalla seconda metà del XX secolo.

Il Miracolo di Sutri

La Processione dei Bianchi non era un avvenimento isolato. Cortei penitenziali si svilupparono a partire dal XIII secolo come movimenti di pacificazione.
La prima manifestazione di penitenza collettiva fu quella del Giovedì Santo del 1260, promossa dall’eremita perugino Raniero Fasani. Le processioni dei Flagellanti o Disciplinati si diffusero in altre città del centro Italia con l’intento di promuovere, insieme alla pubblica disciplina dei singoli, azioni di pacificazione e di concordia nelle istituzioni comunali…

Boschi Sacri

Troverai più nei boschi che nei libri, gli alberi e le rocce ti insegneranno cose che nessun maestro ti dirà. (San Bernardo di Chiaravalle, Epistola 106 n.2).
La voce della Natura è nel Bosco particolarmente intensa, il tempo sembra fermarsi e l’animo umano riesce a entrare in contatto con divinità.

Eutrusca Cucina

La Cucina etrusca era stagionale: estiva ed invernale. Nella prima si privilegiava l’uso della griglia e delle insalate sia di terra sia di mare, nella seconda brasati e zuppe nelle quali confluivano tutti gli alimenti a disposizione. I prodotti della terra erano una sorta di orologio delle stagioni. L’altra grande differenziazione era data dal territorio: l’entroterra, che forniva cacciagione, le zone lacustri e quelle costiere per il pesce e tutti i prodotti del mare.

Etruria Preistorica Prima degli Etruschi

Nei libri di storia si parla della civiltà etrusca come quella che ha preceduto la romana, senza fra l’altro evidenziare troppo l’importanza che ha avuto la prima per il successo della seconda.
La storia dei Rinaldoniani è, invece, scritta sugli enigmatici megaliti e nelle Grotte Sacre il cui studio e interpretazione possono consentire una nuova visione delle civiltà dell’Italia antica …

Iscriviti alla Newsletter

Pin It on Pinterest